Regé-Jean Page in nuove vesti al Saturday Night Live

L'attore di "Bridgerton" è stato protagonista di un monologo al SNL nella puntata del 20 febbraio

Regé-Jean Page ha fatto il suo debutto al Saturday Night Live nella puntata del 20 febbraio, mostrandosi in una nuova veste comica. Nel suo monologo, supportato dall’ingresso di Aidy Bryant e Ego Nwodim, l’attore di Bridgerton ha scherzato sul fatto di essere in realtà “un ragazzo normale”, ben lontano dal suo personaggio, il cupo Duca di Hastings Simon Basset.

Parole, quelle dell’attore londinese, messe a dura prova dai continui intermezzi propriamente bridgertoniani, contraddistinti da frasi romantiche e sguardi languidi esaltati da primi piani. Dopo aver deliziato le sue eccitate fan sulle note di “Unchained Melody”, Page è stato distratto dall’arrivo di Chloe Fineman vestita come la sua amata Daphne (interpretata nella serie da Phoebe Dynevor).

Page ha concluso il suo monologo dicendosi estremamente felice che il SNL riesca ad arrivare a tante persone anche in questi mesi di lockdown:

Nel corso della puntata, Regé-Jean Page è stato anche protagonista di un’imitazione dell’attore Kingsley Ben-Adir, interprete di Malcom X nel film diretto da Regina King “One Night in Miami.”

Il successo

Da quando Bridgerton è sbarcata su Netflix, per Page si sono aperte le porte di Hollywood, ma anche del gossip più sfrenato. Da chi lo ha proposto come papabile successore di Daniel Craig come James Bond, a chi ha ipotizzato per lui un futuro da Black Panther, l’attore è indubbiamente sulla cresta dell’onda e intenzionato a sfruttare al meglio questo periodo di notorietà. Al momento, tra i suoi prossimi progetti, rientra la parte da protagonista al fianco di Chris Pine in “Dungeons & Dragons”, film ispirato a uno dei videogiochi più popolari del mondo.

Nessun Articolo da visualizzare