That Dirty Black Bag, le foto della prima serie italiana su AMC+

Scopriamo il cast stellare della nuova produzione Palomar e BRON Studios.

That Dirty Black Bag

Prodotta da Palomar (gruppo Mediawan INTL) e BRON Studios, la serie tv That Dirty Black Bag sarà la prima serie italiana a essere distribuita sul broadcaster statunitense AMC+, che ne ha acquisito i diritti di distribuzione e ne ha programmato la première mondiale tra marzo-aprile 2022.

Anna, Disney+ distribuisce la serie italiana nel mondo

La serie, interpretata da Dominic Cooper (Preacher, Mamma Mia!), Douglas Booth (Loving Vincent), Niv Sultan (Teheran), Guido Caprino (Il miracolo, 1994), Christian Cooke (Le due verità), Travis Fimmel (Vikings, Raised by Wolves) e Aidan Gillen (Il trono di spade) e composta da 8 episodi, è stata girata tra Italia, Spagna e Marocco.

“Con la sua potente sceneggiatura e il suo cast incredibile, è per AMC+ un grande piacere fare squadra con Palomar e BRON in questa innovativa reinvenzione del genere Spaghetti Western – ha detto Courtney Thomasma, general manager di AMC+. – Siamo anche entusiasti di portare agli abbonati di AMC+ un’altra eccitante avventura ambientata nel caro, vecchio West, fra amore e sete di vendetta, sulla scia della grande popolarità di alcune nostre serie originali come The Son – Il figlio e Hell on Wheels”.

That Dirty Black Bag è un progetto che nasce da una grande ambizione: quella di creare qualcosa di innovativo e inaspettato partendo dalla tradizione dello Spaghetti Western. E dalla volontà di renderle omaggio, catturandone l’ironia ma allo stesso tempo rivoluzionandone gli stilemi narrativi in maniera moderna e accattivante, rendendolo adatta anche al pubblico più giovane.

The Old Way, Nicolas Cage esordisce nel western …e raddoppia

Un universo nel quale non ci sono eroi, nessuno è invincibile e ogni predatore può diventare preda. E nel quale vedremo muoversi anche Paterson Joseph (The Leftovers), Rose Williams (The Race – Corsa mortale), Anna Chancellor (The Split, Pennyworth), Zoe Boyle (Downton Abbey), Eugene Brave Rock (Wonder Woman 1984) e Ivan Shaw (Nocturne, Insecure).

That Dirty Black Bag

Tutto nasce dall’immaginazione del giovane regista italiano Mauro Aragoni (Nuraghes S’arena), che l’ha scritta insieme agli sceneggiatori Silvia EbreulMarcello Izzo e Fabio Paladini di Il cacciatore lavorando con la produzione per circa due anni. Insieme a lui Brian O’Malley (The Lodgers) alla regia e PJ Dillon (Il trono di spade) alla direzione della fotografia.

Sinossi:

Epica e romanticismo si intrecciano nel racconto del lato oscuro del Far West. La storia ruota intorno agli otto giorni cruciali dello scontro tra Arthur McCoy, interpretato da Dominic Cooper, uno sceriffo dal passato difficile, e Red Bill, cui presta il volto Douglas Booth, un solitario cacciatore di taglie noto per decapitare le sue vittime infilandone le teste in una “sporca sacca nera” perché, come ama affermare: “Le teste pesano meno dei corpi”.

That Dirty Black Bag

Nessun Articolo da visualizzare