Box office: subito al vertice Benedetta follia di Carlo Verdone

Dopo due mesi, l’ultima volta c’era riuscito The Place di Paolo Genovese ai primi di novembre, un film italiano torna al vertice del box office. Il nuovo film di Carlo Verdone Benedetta follia non tradisce le attese e nel primo giorno di programmazione, ieri 11 gennaio, con 590 copie in programmazione, incassa 240 mila euro attirando nei cinema 38 mila spettatori. L’esordio di Benedetta follia ricalca sostanzialmente quello del precedente film del comico romano, L’abbiamo fatta grossa, che, uscito il 27 gennaio 2016, nel primo giorno di programmazione con una ventina di copie in più incassò esattamente la stessa cifra, per chiudere poi con un totale di 8 milioni di euro.

L’arrivo del film di Verdone ha fortemente penalizzato gli altri titoli già in programmazione e in particolare Come un gatto in tangenziale, che, in ogni caso, resta al vertice del box office, ieri al terzo posto ed è ormai prossimo ad un traguardo notevole: 7 milioni di euro. E si continua a difendere bene anche Napoli velata che ha superato quota 4,6 milioni. In un mercato che sta mostrando segnali di vitalità, anche passate le festività di fine anno, ottimi risultati pure per Jumanji: Benvenuti nella giungla ieri al secondo posto con oltre 105 mila euro e un totale di 6,3 milioni e per Wonder, ormai vicino al traguardo dei 10 milioni. Esordisce con un settimo posto nel box office di ieri Tre manifesti a Ebbing, Missouri, che, lanciato su 152 schermi, in vista di un possibile, ulteriore allargamento in prossimità degli Oscar, ha totalizzato 63 mila euro.

Nessun Articolo da visualizzare