JANE FONDA, MEGAN ELLISON E OLIVIA DE HAVILLAND FESTEGGIATE DA KERING A CANNES

Salma-Hayek-Jane-Fonda-and-Guests
Salma Hayek, il marito e amministratore delegato di Kering Henri-François Pinault, Jane Fonda e Jake Gyllenhaal

A Cannes quest’anno il cinema è donna, più che mai: ieri sera, durante una cena di gala speciale, il gruppo Kering e il Festival di Cannes hanno omaggiato l’attrice Jane Fonda, due volte Premio Oscar, la produttrice Megan Ellison, fondatrice della compagnia Annapurna e l’attrice Olivia De Havilland, la prima donna a ricoprire il ruolo di Presidente della Giuria al Festival cannense 50 anni fa, nel 1965 (oggi ha 98 anni!).

Alla Cena Presidenziale, organizzata da Kering, gruppo mondiale di marchi di lusso, e dal Festival de Cannes, erano presenti circa 200 invitati (e c’eravamo anche noi di Ciak!). Parterre di star, a partite da Pierre Lescure, Presidente del Festival, il direttore Thierry Frémaux e l’amministratore delegate di Kering François-Henri Pinault, e poi Claudia Cardinale, appena uscita in trionfo dalla proiezione della versione restaurata di Rocco e i suoi fratelli, Frances McDormand, Salma Hayek, moglie di Pinault, Isabelle Huppert, Sophie Marceau, Julie Gayet, Clothilde Courau, Rossy de Palma, Li Bingbing, Nadine Labaki, Benicio del Toro, John Turturro, Jake Gyllenhaal, Tahar Rahim, Vincent Lindon, i Presidenti di Giuria Joel e Ethan Coen, Bertrand Tavernier, Guillermo del Toro.

La cena è stata anche l’occasione per lanciare la prima edizione di Women in Motion, che dal 2016 includerà due premi speciali per il contributo a una causa legata al mondo femminile e il secondo per promuovere il talento di una giovane filmmaker.