Armie Hammer, parla l’ex: “Ha inciso il suo nome con un coltello su di me”

"Mi ha proposto di farmi asportare una costola e mangiarla al barbecue”. Le disturbanti accuse dell'ex.

Il periodo buio per Armie Hammer continua a non vedere la luce. Dopo le pesanti parole di Courtney Vucekovich riguardo l’attore, adesso anche l’ex fidanzata Paige Lorenze dice la sua. La donna ha rivelato nuovi disturbanti dettagli sulla sua relazione con Armie.

Come raccontato dal Daily Mail, la modella 22enne definisce la storia con Armie «un vero e proprio Cinquanta sfumature di grigio, ma senza l’amore. Avevo lividi su tutto il corpo, quando stavamo insieme. Avevo morsi ovunque, era completamente ossessionato dal mordermi. Mi diceva: “Vanne fiera, perché sono morsi d’amore”.”

Continua Paige:
Cercava un dottore a Los Angeles che rimuovesse una mia costola, “tanto non ti serve”. Poi lui l’avrebbe cotta alla griglia e l’avrebbe mangiata davanti ai miei occhi. L’ha detto più di una volta. Era serissimo. Gli piaceva giocare con il coltello, agitava la lama sopra di me o la faceva scivolare sulla mia pelle. Una notte decise che voleva marchiarmi come sua proprietà e tentò di incidere il suo nome sul mio corpo. Ha immerso la punta del coltello nella mia carne appena sopra le mie parti intime. Ha iniziato a leccare il sangue. Temevo che la ferita si sarebbe infettata”.

Ovviamente è arrivata l’immediata risposta di Armie Hammer con una dichiarazione: “Queste affermazioni sono assolutamente false. Qualsiasi interazione con questa persona, o con qualsiasi altra partner, è stata del tutto consensuale, frutto di una decisione presa di comune accordo”.

Nessun Articolo da visualizzare