Barry Sonnenfeld dirige l’animazione Perestroika in Paris

L'adattamento in 2D del romanzo del Premio Pulitzer Jane Smiley non ha ancora uno sceneggiatore.

Perestroika in Paris
Perestroika in Paris

Barry Sonnenfeld (Men in Black) alla regia e Frank Marshall (Il curioso caso di Benjamin Button, Jurassic World) come produttore hanno deciso di trasformare la storia raccontata da Jane Smiley nel romanzo Perestroika in Paris in una animazione 2D. A rivelarlo, The Hollywood Reporter, secondo il quale al progetto mancherebbe ancora uno sceneggiatore che si occupi dell’adattamento.

Chissà che a doppiarlo non sia qualcuna delle STAR DELLA NOSTRA VITA, che vi invitiamo a scoprire… e votare!

La storia di partenza, è quella immaginata nel 2020 dall’autrice losangelina, vincitrice del premio Pulitzer per la narrativa nel 1992 con il romanzo La casa delle tre sorelle (A Thousand Acres), ispirato al Re Lear shakespeariano e adattato per il cinema da Jocelyn Moorhouse nel Segreti del 1997.

Nello specifico si tratta di un racconto satirico incentrato su un gruppo di animali antropomorfi che si aggirano per il Campo di Marte di Parigi, come potete leggere di seguito:

Un cavallo da corsa parlante, soprannominato Paras, anima curiosa che sogna la libertà, è al centro della narrazione. Una notte, quando il suo allenatore. lascia la porta della stalla leggermente socchiusa, il cavallo si allontana dalla pista per imbattersi in quelli che saranno poi i suoi compagni di vagabondaggio: un sofisticato pointer a pelo corto, un corvo snob, un topo in cerca di preda per un compagno e una litigiosa coppia di germani reali. Ma per quanto tempo un cavallo da corsa può godersi la vita nella Ville Lumiere prima che le autorità intervengano?

Perestroika in Paris è considerato il primo romanzo ‘per adulti’ scritto dalla Smiley nell’arco degli ultimi cinque anni, pur restando godibile e accessibile anche per un pubblico molto giovane. Di certo, la forma scelta per parlare di temi come il possesso e la libertà deve aver bendisposto lo stesso Marshall, già produttore di Seabiscuit e War Horse, che si occuperà della realizzazione del film con la sua Kennedy/Marshall Company.

 

 

Nessun Articolo da visualizzare