Oscar 2021 Covid-19 Free: l’Academy certifica i suoi ospiti

In una lettera la spiegazione dell'organizzazione, che punta a ridurre i rischi anche per chi arriva dall'estero.

Oscar
Oscar

Domenica 25 aprile 2021 si terrà la 93ª edizione degli Oscar, forse la più attesa di sempre. Ed è la stessa Academy a rassicurare nominati ed ospiti sulla possibilità di parteciparvi di persona nonostante la pandemia di Covid-19.

“A tutti i partecipanti agli Oscar, come i nominati e i loro invitati – si legge nella lettera diffusa martedì 6, – sarà permesso viaggiare da e verso i laboratori di analisi, per le prove e le attività organizzate dall’Academy durante la fase di preparazione alla produzione degli Oscar, incluso, ovviamente, la serata di premiazione. Gli organizzatori stanno predisponendo una quarantena per tener conto del rischio correlato a ogni persona che presenzierà alla serata”.

Le date ipotizzate sono quelle del 20 aprile per i viaggiatori nazionali e per gli internazionali a basso rischio, e il 17 aprile per i più potenzialmente pericolosi.

Partendo dall’assunto che la Oscar Night debba esser considerata alla stregua di un set cinematografico, gli invitati godranno dello status di lavoratori essenziali. Essendo di conseguenza sottoposti allo stesso protocollo utilizzato per le produzioni di film e serie tv durante la pandemia Covid-19.

Tutti, nominati e ospiti, dovranno presentare un minimo di due tamponi molecolari approvati dall’Academy e un totale di tre effettuati nella settimana precedente la Oscar Night. Dovranno, inoltre, farsi approvare dal responsabile Covid degli Oscar Dr. Erin Bromage un programma che includa tempi di viaggio e di quarantena – che, assicurano, resterà totalmente privato per esser distrutto prima del 10 del mese – entro l’8 aprile.

La lettera continua poi con una serie di esempi. Per ipotetici invitati in arrivo a Los Angeles da fuori i confini dello Stato (costretti a una auto-quarantena di 10 giorni, senza poter interagire con chicchessia, congiunti esclusi), dalla California stessa o da Londra.

Nessun Articolo da visualizzare