È stata la mano di Dio, il trailer e tutte le immagini del candidato all’Oscar

Il film di Paolo Sorrentino si avvicina all'uscita in sala.

Presentato alla Mostra Internazionale di Cinema di Venezia e da poco scelto come candidato italiano al Premio Oscar per il Miglior Film in Lingua Straniera, È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino uscirà nei cinema il 24 novembre, per poi approdare su Netflix il 15 dicembre 2021. Una attesa che si fa sempre più leggera, grazie anche all’arrivo del nuovo trailer ufficiale e dei tanti poster e immagini che ce lo presentano come merita.

Scritto e diretto dal regista e sceneggiatore premio Oscar 2014 per La Grande Bellezza, il film ha vinto il Leone d’Argento – Gran Premio della Giuria e il Premio Marcello Mastroianni (a Filippo Scotti, come migliore attore emergente) a Venezia 78 ed ha inoltre appena ricevuto tre candidature agli European Film Awards (Miglior Film, Miglior Regia, Miglior Sceneggiatura).

È stata la mano di Dio, Sorrentino: “L’età giusta per fare un film così personale”

Una produzione The Apartment, società del gruppo Fremantle, nella quale si registra la presenza di Lorenzo Mieli, ovviamente al fianco di Paolo Sorrentino. Che ci ha ampiamente presentato il suo ultimo grande film, forte di un ricco e interessante cast – nel quale spicca Filippo Scotti (nella lista di Variety dei 10 Actors to Watch for 2021) – e di un team di professionisti di grande spessore (a partire dalla Direttrice della Fotografia Daria D’Antonio, inclusa sempre da Variety nella lista dei 10 Cinematographers to Watch for 2021).

È stata la mano di Dio, Sorrentino: “Un piccolo film, con i mezzi di un grande film”

Sinossi:

Dal regista e sceneggiatore Premio Oscar® Paolo Sorrentino (Il Divo, La grande bellezza, The Young Pope) la storia di un ragazzo nella tumultuosa Napoli degli anni Ottanta. Una vicenda costellata da gioie inattese, come l’arrivo della leggenda del calcio Diego Maradona, e una tragedia altrettanto inattesa. Ma il destino trama dietro le quinte e gioia e tragedia s’intrecciano, indicando la strada per il futuro di Fabietto. Sorrentino torna nella sua città natale per raccontare la sua storia più personale, un racconto di destino e famiglia, sport e cinema, amore e perdita.

Di seguito la gallery completa di poster e foto del film:

Nessun Articolo da visualizzare