“Free Guy” e “Assassinio sul Nilo” non usciranno a dicembre 2020

La Disney ha rinviato al 2021 l'uscita dei suoi ultimi blockbuster rimasti

Salutiamo altri due pezzi grossi dal calendario delle uscite 2020. Nella notte, la Disney ha infatti comunicato la decisione di rinviare a data da destinarsi i suoi ultimi due titoli di punta che sarebbero dovuti uscire questo dicembre: Assassinio sul Nilo e Free Guy.

Il film di Kenneth Branagh tratto dal celebre romanzo di Agatha Christie era previsto a ridosso delle vacanze natalizie, il 18 dicembre, mentre la commedia sci-fi con protagonista Ryan Reynolds l’11 dicembre. Per Assassinio sul Nilo si tratta del quarto rinvio: pensate che in origine l’avremmo dovuto vedere a dicembre 2019, poi è stato spostato di quasi un anno al 9 ottobre 2020, poi al 23 dello stesso mese, poi al 18 dicembre e ora, chissà.
Era partito previdente, invece, il cast di Free Guy che nel rilasciare l’ultimo trailer ufficiale aveva ironizzato in maniera molto scherzosa sul probabile slittamento di date.

La pandemia di COVID-19 continua imperterrita a frantumare il calendario delle uscite cinematografiche di questo devastante 2020. Black Widow, No Time to Die, Dune, The King’s Man – Le origini, West Side Story, The Eternals e ora anche Free Guy e Assassinio sul Nilo. Insomma, la lista dei blockbuster rinviati si è fatta davvero pesante. L’ultimo grande titolo rimasto ancora in calendario è Wonder Woman 1984, ma sono in molti a credere che l’annuncio da parte della Warner Bros sia solo una questione di tempo.