Indipendent Spirit Awards 2019, Suspiria vince il premio Robert Altman

Suspiria

Suspiria di Luca Guadagnino ha vinto il Premio Robert Altman nell’ambito degli Independent Spirit Awards. Il remake del celebre film di Dario Argento ha ricevuto dunque il prestigioso riconoscimento che da 10 anni viene assegnato al regista, al responsabile del casting e all’intero cast di un film. Ottimo risultato anche per Lazzaro Felice candidato come migliori film internazionale.

Il film di Guadagnino è ha ottenuto inoltre una nomination per la miglior fotografia. La cerimonia di assegnazione degli Independent Spirit Awards è in programma per il 23 febbraio 2019. Ecco le nomination delle categorie principali:

MIGLIOR FILM
Eighth Grade
First Reformed – La creazione a rischio
Se la strada potesse parlare
Senza lasciare traccia
A Beautiful Day – You Were Never Really Here

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA
Glenn Close, The Wife
Toni Collette, Hereditary
Elsie Fisher, Eighth Grade
Regina Hall, Support the girls
Helena Howard, Madeline’s Madeleine
Carey Mulligan, Wildlife

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
John Cho, Searching
Daveed Diggs, Blindspotting
Ethan Hawke, First Reformed – La creazione a rischio
Christian Malheiros, Socrates
Joaquin Phoenix, A Beautiful Day – You Were Never Really Here

MIGLIOR REGISTA
Debra Granik, Senza lasciare traccia
Barry Jenkins, Se la strada potesse parlare
Tamara Jenkins, Private Life
Lynne Ramsay, A Beautiful Day – You Were Never Really Here
Paul Schrader, First Reformed – La creazione a rischio

BlacKkKlansman

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Raúl Castillo, We the animals
Adam Driver, Blackkklansman
Richard E. Grant, Copia originale
Josh Hamilton, Eighth grade
John David Washington, Monsters and Men

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
Kayli Carter, Private life
Tyne Daly, A bread factory
Regina King, Se la strada potesse parlare
Thomasin Harcourt McKenzie, Senza lasciare traccia
J. Smith-Cameron, Nancy

Colette

MIGLIOR SCENEGGIATURA
Richard Glatzer (Autore/Storia di), Rebecca Lenkiewicz & Wash Westmoreland, Colette
Nicole Holofcener & Jeff Whitty, Copia originale
Tamara Jenkins, Private life
Boots Riley, Sorry to bother you
Paul Schrader, First Reformed – La creazione a rischio

MIGLIOR SCENEGGIATURA DI UN ESORDIENTE
Bo Burnham, Eighth Grade
Christina Choe, Nancy
Cory Finley, Thoroughbreds
Jennifer Fox, The tale
Quinn Shephard (Autore/Storia di) e Laurie Shephard (Storia di), Blame

The favourite

MIGLIOR FILM INTERNAZIONALE 
Burning (Corea del Sud)
La Favorita (Regno Unito)
Lazzaro Felice (Italia)
Roma (Messico)
Shoplifters (Giappone)

MIGLIOR OPERA PRIMA
Hereditary
Sorry to bother you
The Tale
We the animals
Wildlife

Suspiria

MIGLIOR FOTOGRAFIA
Ashley Connor, Madeline’s Madeline
Diego Garcia, Wildlife
Benjamin Loeb, Mandy
Sayombhu Mukdeeprom, Suspiria
Zak Mulligan, We the animals