NEANCHE INARRITU RESISTE AL FASCINO DELLE SERIE TV

Al richiamo della terra promessa delle serie televisive nessuno resiste. Nemmeno Alejandro González Iñárritu che, dopo l’Oscar 2016 per The Revenant e le tre statuette nel 2015 per Birdman, ha deciso di esplorare il giovane mondo delle serie tv. Si chiama The One Percent, 10 episodi targati Starz previsti in uscita a novembre. Il regista messicano ricompone il gruppo dei fantastici quattro che trionfarono agli Oscar con Birdman: Iñárritu ha scritto e codiretto la storia con Alexander Dinelaris Jr., Nicolas Giacobone e Armando Bo.

È la storia di un contadino, Alfred Murphy, che lotta per salvare la sua fattoria dalla rovina finanziaria finché non scopre un segreto in grado di cambiare la vita della sua famiglia. Se il patriarca della famiglia sarà interpretato da Ed Harris, il contadino sarà invece Ed Helms, l’attore statunitense conosciuto per Una notte da leoni, e la moglie, Hilary Swank, l’attrice doppio premio Oscar prima per Boys don’t cry e poi per Million Dollar Baby
Lo sbarco del regista nel meraviglioso mondo delle serie tv sorprende gli aficionados di Iñárritu, ancora legati all’idea del regista messicano di Amores Perros, ma non Hollywood. In fondo, da Steven Spielberg e Martin Scorsese a Steven Soderbergh, sono tanti i veterani del grande schermo in cerca di avventure nel cinema in pillole.