10 film cult che incredibilmente non hanno vinto il Premio Oscar (e contro chi hanno perso)

Ogni anno è la stessa storia: il vincitore del Premio Oscar per il miglior film non riesce mai ad accontentare tutti e nella cinquina restano sempre, sconfitti, dei titoli di tutto rispetto. Al di là dei gusti e delle tifoserie personali, però, esistono dei casi eclatanti di film non premiati che col tempo hanno dimostrato di durare nella storia del cinema molto più dei vincitori ufficiali. Qualche esempio? Quarto potere di Orson Welles, il capolavoro più citato, dissezionato e studiato ad ogni corso di Storia del Cinema, nel 1941 ha perso contro Com’era verde la mia valle di John Ford. Nel 1980, il monumentale Apocalypse Now di Francis Ford Coppola è stato battuto dall’ottimo, ma certo meno “cult”, Kramer contro Kramer di Robert Benton.

In attesa di scoprire chi ha vinto la 91ma edizione dei Premi Oscar, il 24 febbraio 2019, ecco dieci titoli indimenticabili che non hanno portato a casa la statuetta dell’Academy Award.

1. Il sesto senso di M. Night Shyamalan (1999)

Nel 2000 ha perso contro: American Beauty di Sam Mendes

Nel 2005 ha perso contro: Crash – Contatto fisico di Paul Haggis

3. Pulp Fiction di Quentin Tarantino (1994)

Nel 1995 ha perso contro: Forrest Gump di Robert Zemeckis

4. Apocalypse Now di Francis Ford Coppola (1979)

Nel 1980 ha perso contro Kramer contro Kramer di Robert Benton

5. Taxi Driver di Martin Scorsese (1976)

Nel 1977 ha perso contro: Rocky di John G. Avildsen

6. Il Signore degli Anelli – Le due torri di Peter Jackson (2002)

Nel 2003 ha perso contro: Chicago di Rob Marshall

7. The Elephant Man di David Lynch (1980)

Nel 1981 ha perso contro: Gente comune di Robert Redford

8. Il dottor Stranamore di Stanley Kubrick (1964)

Nel 1965 ha perso contro: My Fair Lady di George Cukor

9. Quarto potere di Orson Welles (1941)

Nel 1942 ha perso contro: Com’era verde la mia valle di John Ford

10. Fargo di Joel e Ethan Coen (1996)

Nel 1997 ha perso contro: Il paziente inglese di Anthony Minghella