Dal musical Club 57 a Dragonero: tutte le nuove serie per ragazzi e i cartoons targati Rai

Nell’ultima giornata di Cartoons on the Bay, Rai Ragazzi ha presentato a Torino una selezione di nuovi titoli di coproduzione, tra cui cartoni animati destinati al canale per bambini Rai Yoyo, mentre su Rai Gulp, rivolto ai ragazzi tra gli 8 e i 14 anni, l’offerta di animazione si accompagna a quella di nuove serie di fiction per i più giovani. Tra i titoli più interessanti c’è Club 57, la nuova serie live di Rainbow e Rai, coproduzione internazionale con Nickelodeon, girata tra la Puglia e Miami ispirata ai musical e agli anni ’50, con un divertente confronto con la società di quando a essere giovani erano i loro nonni.

Altre due produzioni originali di serie live andranno in onda su Rai Gulp in autunno: Cercami a Parigi, ambientata all’Opera tra danza classica e rap contemporaneo e la seconda stagione di Penny on M.A.R.S. ambientato in un prestigioso liceo musicale e girato in lingia inglese a Milano.

Jams invece, la prima serie per ragazzi che affronta il tema delle molestie sui minori, ha dato il via a una campagna di sensibilizzazione sui social e nelle scuole.

Tra i cartoon vanno segnalati Klincus Corteccia su un ragazzino orfano che vive in una città costruita sugli alberi, Alice & Lewis, moderna trasposizione di Alice nel Paese delle Meraviglie su una bambina che ha trovato una chiave magica in grado di aprire la porta verso un mondo parallelo, Il piccolo lupo cattivo coproduzione italo-francese su un giovane lupo che sogna di essere un eroe delle favole, Berry Bees che vede protagoniste tre ragazzine dalla vita apparentemente normale, ma in realtà impegnate a salvare il mondo per conto di un’agenzia segreta.

Tra i titoli più innovativi c’è poi Lampadino e Caramella, serie di animazione in 20 episodi che grazie alla collaborazione di strutture specializzate nel sostegno alle diverse disabilità sensoriali, sono stati pensati per bambini non udenti, non vedenti e affetti da autismo.

Giù dal Nido invece è il primo esperimento di produzione in animazione a 360 gradi di Rai Ragazzi, un progetto per i più piccoli con un duplice modo di fruizione: su Rai Yoyo sarà una serie con protagonista un uccellino blu che deve imparare a volare. In modalità non lineare invece, su Rai Play Yoyo, sarà fruibile anche a 360 gradi, un’innovativa tecnologia in cui è lo spettatore a decidere l’inquadratura.

Dal romanzo a fumetti di Luca Enoch e Stefano Vietti nasce il progetto in coproduzione con Sergio Bonelli Editore per l’omonima serie tv animata Dragonero, già diventata un fumetto per ragazzi con il titolo Dragonero Adventures.

Dal 29 aprile su Rai Gulp andrà in onda infine il game show Rob-o-cod, un format originale di 28 puntate realizzato in collaborazione con il Crits (Centro ricerche innovazione tecnologica e sperimentazione Rai) sul “coding”, il programma scolastico che si estende ben oltre il laboratorio informatico per sostenere linee di giocattoli innovative, nuovi programmi TV e un’ampia varietà di offerte digitali per insegnare ai bambini i primi rudimenti del pensiero logico-computazionale.