DVD/TRA ITALO SVEVO E LOUISE BROOKS

FUORI ZONA

A cinquantadue anni dall’uscita, finalmente esce in Dvd Senilità..

DI ALBERTO PEZZOTTA

[dropcap size=big]P[/dropcap]er uno di questi grovigli di diritti che bloccano ancora decine di titoli importanti, Senilità non si è più visto da quando uscì, nel 1962. E quello di Bolognini è un film importante: uno dei suoi adattamenti letterari più riusciti, e la dimostrazione che la bella forma (la vituperata calligrafia) non va a scapito della durezza dei contenuti, anzi. Nella Trieste del 1927 un impiegato perde la testa per una ragazza di poca virtù: è una storia che la letteratura e il cinema italiano racconteranno altre volte, vedi Moravia-Damiani (La noia) e Buzzati-Vernuccio (Un amore). Bolognini ha il vantaggio di arrivare per primo e il merito di togliere dal romanzo di Italo Svevo ogni patina residua di misoginia. Emilio (Anthony Franciosa) è inchiodato a tutta la sua ipocrisia. Stefano (Philippe Leroy) è un artista finto bohémien. E Angiolina (Claudia Cardinale) è il prodotto di una società che si specchia in lei, non diversamente da un’olgettina odierna. Bolognini le mette una parrucca alla Louise Brooks e la fa parlare con la sua voce: il risultato è memorabile, di una sensualità torva e popolana. La copia del Dvd appare provenire da una stampa nuova: ma è vano trovare indicazioni nella confezione spartana.

Nella foto in apertura: Claudia Cardinale (75 anni) in Senilità, che fu presentato al Festival di San Sebastian del 1963.

[divider]IL DVD[/divider]

[column size=one_quarter position=first ]senilita-3d[/column]

SENILITÀ
(Italia 1962)

Etichetta A&R Production
Dati tecnici: audio 2.0, video 1,66:1
Edizione: italiana.
Qualità tecnica
HHH
Qualità artistica
HHHH