Fantastic Mr. Fellini: Wes Anderson racconta il maestro del cinema

Il 20 gennaio del 1920 nasceva a Rimini il grande Federico Fellini. In occasione del centenario della sua nascita, Sky Arte (canali 120 e 400) e in streaming NOW TV gli rende omaggio, questa sera alle ore 21.15, con un ritratto del grande regista italiano da un punto di vista inedito: quello del regista americano Wes Anderson. Ritratto impreziosito dal fatto che questa è la prima approfondita intervista che Anderson rilascia al di fuori della promozione dei suoi film.

Stimolato da Francesco Zippel, documentarista e suo collaboratore in “Castello Cavalcanti” e “The Grand Budapest Hotel”, in “Fantastic Mr Fellini Anderson ha ripercorso alcuni temi a lui cari e, al tempo stesso, vicini alla poetica di Fellini. Pensieri e ricordi del maestro romagnolo, narrati da una voce d’eccezione, quella di Stefano Accorsi, accompagnati da una colonna sonora originale, composta da Rodrigo D’Erasmo, sono per Anderson lo spunto per lasciare fluire le sue riflessioni e per incrociarle con la propria personale esperienza artistica.

Un dialogo volto a mostrare le similitudini tra i due e gli insegnamenti che Anderson ha tratto vedendo i film di Fellini. Federico Fellini. Wes Anderson, così lontani, così vicini. Due artisti appartenenti a due momenti storici profondamente diversi ma accomunati da un approccio al cinema simile, inventivo e onirico al tempo stesso, in cui il colore, i dettagli e i volti la fanno da padroni. Un modo di lavorare talmente peculiare che è valso a entrambi l’inclusione nei dizionari: felliniano e andersoniano sono ormai due espressioni tanto diffuse quanto caratterizzanti un modo molto riconoscibile d’essere artisti e di fare cinema. La struttura di questo omaggio d’autore al regista riminese è articolata intorno ad alcuni capitoli che rappresentano un ideale alfabeto felliniano “condiviso” e che permettono a Fellini e a Anderson di “dialogare” intorno a temi capaci di suggerire le similitudini tra di loro e a Anderson di raccontarsi come regista.