Cinema: Ultime novità su Ciak
12/06/2017

Box office, biglietti in calo con l’estate: “La Mummia” subito al primo posto

Box office, biglietti in calo con l’estate: “La Mummia” subito al primo posto

Tre filmoni americani non sono sufficienti a frenare la progressiva, irreversibile diminuzione di presenze al cinema. Il fine settimana, con un clima decisamente estivo, ha favorito soprattutto le gite fuori porta e i biglietti complessivamente staccati fra giovedì 8 e domenica 11 giugno sono stati 610 mila. Alla luce di questi numeri, deve essere giudicato un risultato positivo l’esordio de La mummia, che, con 746 copie in programmazione, è stato visto da oltre 215 mila spettatori per un incasso di 1,5 milioni di euro. Si difende bene anche Pirati dei Caraibi-La vendetta di Salazar, che, alla terza settimana di programmazione, è ancora al secondo posto del box office settimanale e con i 914 mila euro rastrellati fra giovedì e domenica ha superato nel totale quota 10 milioni di euro. Più modesto l’andamento di Wonder Woman, 2 milioni di euro in dieci giorni, che da noi sta funzionando meno di quanto ottenuto in patria e nel resto del mondo. Ma alle spalle dei primi in classifica sono deludenti i numeri degli altri titoli in programmazione: fra le novità fanno segnare una malinconica media copia sia Quando un padre 104 mila euro all’esordio con 213 copie; Un appuntamento con la sposa 33 mila con 56 schermi occupati; Sognare è vivere 32 mila con 78 copie. Fra i film già in programmazione le perdite più contenute sono quelle di Tutto quello che vuoi, la commedia di Francesco Bruni, che, nonostante sia uscita orami cinque settimana fa, continua a resistere nella top ten del week end e si candida a diventare uno dei titoli di punta dell’ormai prossima stagione delle arene.

Produzione riservata
Hai letto questo?  "7 MINUTI", MICHELE PLACIDO: «COM'È DIFFICILE PARLARE DI LAVORO IN ITALIA»
Commenti