Jasmine Trinca è arrivata a Lecce per il Festival del Cinema Europeo, che le dedica una retrospettiva in 10 film, e ha parlato dei suoi prossimi progetti. Vincitrice come miglior attrice per Fortunata allo scorso Festival di Cannes, premiata con il David di Donatello e il Nastro d’Argento, Jasmine incontrerà domani sera il pubblico in un incontro moderato da Laura Delli Colli, prima di ricevere l’Ulivo d’Oro alla Carriera.

L’attrice è impegnata da mesi nel movimento Dissenso comune, l’associazione italiana di lavoratrici dello spettacolo nata sulla scia dello scandalo internazionale del #MeToo proprio per tutelare i diritti delle donne soprattutto sul posto di lavoro. E a Lecce Jasmine ha annunciato che i diversi movimenti nazionali, come quello americano e quello francese, s’incontreranno a Cannes, dove tornerà per il film di Valeria Golino Euphoria, per formare un tavolo per avanzare ai diversi governi e alle istituzioni proposte comuni.

Al Festival del Cinema Europeo Jasmine Trinca ha anche parlato del suo prossimo film: interpreterà Ilaria Cucchi, la sorella di Stefano Cucchi, morto in carcere nel 2009, nel film Sulla mia pelle di Alessio Cremonini. Stefano sarà interpretato da Alessandro Borghi e la trama sarà centrato proprio sul racconto della prigionia e dell’arresto.

Hai letto questo?  Marlene King rivela il titolo del finale di Pretty Little Liars
Jasmine Trinca
Jasmine Trinca
Jasmine Trinca
Jasmine Trinca
Jasmine Trinca