Aldo Giovanni e Giacomo: “Teatri e cinema più sicuri di molti altri luoghi che non vengono penalizzati”

Il lungo post su Facebook del trio

Prosegue la protesta dopo le nuove disposizioni del nuovo Dpcm annunciate dal Presidente del Consiglio Conte domenica e in vigore da ieri. Molti artisti dello spettacolo si sono esposti in prima linea a favore di una riapertura, tra questi anche il trio “Aldo Giovanni e Giacomo”.

In lungo post su Facebook i tre attori hanno voluto commentare così la situazione:

Sono quasi trent’anni che frequentiamo teatri e cinema per lavoro, quasi 60 che ne siamo appassionati spettatori. Ci addolora la chiusura totale di queste che sono un po’ come le nostre seconde case, il teatro e il cinema. Ci addolora sapere delle difficoltà che stanno affrontando tutti quelli che lavorano e vivono di questo: i lavoratori dello spettacolo tutti, dai colleghi alle maestranze alle produzioni ai teatri agli esercenti. Teatri e cinema sono luoghi sicuri. O almeno più sicuri di molti altri luoghi di contatto che non vengono altrettanto penalizzati.
Purtroppo, se non ci saranno novità o modifiche nelle disposizioni, i cinema saranno chiusi fino al 24 novembre.