Before I Disappear alle Giornate degli Autori

Mercoledì 27 agosto si alzerà ufficialmente il sipario sulla 71esima Mostra del Cinema di Venezia con l’attesissimo Birdman (or The Unexpected Virtue of Ignorance) di Alejandro González Iñárritu. Ma le proiezioni per gli addetti ai lavori cominciano già oggi con i film della sezione Giornate degli Autori-Venice Days, rassegna autonoma promossa da Anac e 100 autori. Ed è in questa speciale sezione che concorre Before I Disappear, opera prima di Shawn Christensen. Il film è basato sul cortometraggio Curfew, scritto, diretto e interpretato dallo stesso Christensen e che gli è valso, nel 2013, l’Oscar nella categoria Miglior cortometraggio live-action. In Before I Disappear, Christensen, nuovamente impegnato nelle molteplici vesti di regista, sceneggiatore, attore, montatore e produttore, riprende la storia del corto con Richie (il protagonista interpretato dal regista), giovane uomo caduto in uno stato di profonda depressione. Proprio quando è sul punto di assecondare i suoi istinti suicidi, riceve una telefonata dalla sorella (Emmy Rossum), con la quale aveva da tempo tagliato i ponti, che gli chiede di prendersi cura per qualche ora di sua figlia Sophia (la giovanissima attrice Fatima Ptacek, da tenere d’occhio). I due trascorreranno insieme tutta la notte e il tempo trascorso con la nipotina farà riflettere Richie sul senso della vita. Christensen, per passare dai 19 minuti dello short-film ai 98 del lungometraggio ha approfondito le dinamiche tra il suo personaggio e quello di Sophia e introdotto nuove figure chiave interpretate da Paul Wesley (famoso in tv per il ruolo di Stefan Salvatore nel serial The Vampire Diaries) e dal veterano Ron Perlman (Hellboy).
Before I Disappear sarà proiettato in anteprima internazionale mercoledì 27 agosto nella sala Perla alle ore 14 e sarà nelle sale statunitensi a novembre grazie alla IFC Films, che ne ha da poco acquistato i diritti per la distribuzione. Shawn Christensen, impegnato anche sul fronte musicale come leader della rock band Stellastarr, è un nome che sentiremo spesso in futuro (ha venduto i diritti di due sceneggiature a studi importanti come la Warner Bros. e la Scott Free Productions). – Daniele Pugliese