BOX OFFICE: “INFERNO” BATTE ANCHE “JACK REACHER 2”. DEBOLI LE NUOVE USCITE ITALIANE

Inferno stacca nettamente il resto della concorrenza e, anche nella giornata di ieri, segnata dall’arrivo delle nuove uscite, si conferma in testa al box office. Con i 295 mila euro incassati giovedì e i 556 mila di mercoledì, quando le presenze in sala, grazie alla promozione del biglietto a 2 euro, si sono moltiplicate arrivando a toccare un milione di ingressi, il film con Tom Hanks ha già superato complessivamente i 6 milioni di euro, richiamando in sala oltre 900 mila spettatori.

Insomma un dominio assoluto se si pensa che, sempre ieri, il secondo in classifica, la novità Jack Reacher 2, lanciato con 310 copie, ha incassato 95 mila euro. Confermano il proprio buon andamento anche Pets-Vita da animali con 88 mila euro ieri e Qualcosa di nuovo con 50 mila. La commedia di Cristina Comencini ha già superato quota 1 milione e con l’incasso del fine settimana si appresta a scalare il vertice del box office per ciò che riguarda le produzioni nazionali.

Sempre a proposito di cinema italiano, esordio modesto per I babysitter, 43 mila euro ieri con 303 copie e per Piuma 18 mila euro con 238 copie. L’impressione, per ciò che riguarda il film di Roan Johnson, è che le corrispondenze da Venezia, dove il film, proprio perché in concorso, è stato giudicato troppo esile e leggero, abbiano finito per penalizzarne la partenza. Così come il successo di Pets non ha permesso ad un’altra animazione di qualità Cicogne in missione di ottenere quanto avrebbe merito. Lanciato su 238 schermi, il film si è infatti fermato a 24 mila euro, superato anche dall’altra novità American Pastoral 30 mila euro con 181 copie.