Charlie’s Angels, le spie nate nella serie tv anni ‘70 tornano riviste al tempo del #MeToo

Charlie's Angels

Bellissime, letali e decise a non farsi mettere i piedi in testa dagli uomini: sono Kristen Stewart, Naomi Scott ed Ella Balinska nel nuovo Charlie’s Angels diretto da Elizabeth Banks. Non un reboot della mitica serie tv anni Settanta, né delle due precedenti versioni cinematografiche del 2000 e del 2003 interpretate da Cameron Diaz, Drew Barrymore e Lucy Liu, ma un sequel aggiornato al nuovo “girl power” del dopo #MeToo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

😇😇😇 #CharliesAngels // 🔁: @ellabalinska

Un post condiviso da Charlie’s Angels (@charliesangels) in data:

«Oltre che a essere intelligenti, le tre ragazze erano anche molto carine. Io le ho portate via. E ora lavorano per me», diceva Charlie nella storica sigla della serie tv, con una punta di paternalismo maschile. Oggi tutto è cambiato: nel seguito, al cinema dal 21 novembre, gli angeli non sono più solo il braccio ben pettinato di una mente maschile ma donne forti e indipendenti, ventenni a loro agio con la tecnologia che combattono con un nuovo spirito di “sorellanza” e solidarietà femminile. Donne in azione e capaci di spirito di squadra: è la caratteristica della sceneggiatura che ha convinto Kristen Stewart ad unirsi al cast.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Angels on set. #TBT #CharliesAngels // 📸: @elizabethbanks

Un post condiviso da Charlie’s Angels (@charliesangels) in data:

Quarant’anni dopo le vicende dei primi angeli, l’agenzia di spionaggio si è estesa su scala globale e le donne sono arrivate ai piani alti. Non a caso il capo Bosley, l’anello di congiunzione tra le ragazze il misterioso Charlie, nel nuovo film si fa in tre ed è interpretato anche dalla regista Elizabeth Banks oltre che da Patrick Stewart e Djimon Hounsou. Come si intuisce dalle prime foto, il film rispetterà la formula dell’action con glamour: nella sala segreta dei gadget da spia compaiono coltelli e pistole automatiche, ma anche set di smalti e rossetti. Le riprese sono state effettuate ad Amburgo, Istanbul e Berlino, con molte ricostruzioni anche all’interno dei giganteschi studi Babelsberg: le
Charlie’s Angels, insomma, si muovono come dei nuovi Bond, ma con una prospettiva tutta al femmminile: Banks è la prima donna ad aver scritto, diretto e coprodotto le loro avventure.

Ecco il trailer di Charlie’s Angels: