CIAK di agosto: il personaggio del mese è Pierfancesco Favino

Molisecinema dedica all’attore del momento il volume "Pierfrancesco Favino, collezionista di anime" : un ritratto inedito in una serie di interviste. Ecco un estratto del capitolo "Conversazione con Pierfrancesco Favino" pubblicato su Ciak di agosto, in edicola!

Pierfrancesco Favino - Ph. Dabiele Barraco (2020)

Parlare del suo lavoro con Pierfrancesco Favino significa muoversi in mille direzioni, ma tornare e ritornare sempre su un punto. Non è solo la sceneggiatura a “fare” il racconto. Il corpo e gli occhi dell’attore raccontano la storia del personaggio e talvolta, obliquamente, anche la propria.

Il suo volto, magari completamente ricostruito dal trucco, i suoi gesti, la sua voce, la sua postura, completano, complicano, talvolta contraddicono ciò che narra il resto del film. Accelerano e rallenta- no. Confermano o mettono in dubbio. Chiudono una porta e ne aprono cento altre. Come in questa conversazione a 360 gradi in cui l’attore approfondisce il senso del suo mestiere e analizza le sue interpretazioni, spaziando dai primi ruoli agli ultimi successi, dai ricordi familiari alla popolarità.

NON SON SOLO CANZONETTE

Una volta Nanni Moretti ha detto: «Io ero convinto di fare film drammatici per pochi, invece ho scoperto che facevo film comici per il grande pubblico»… Per te è stato il contra- rio? Pensavi che con questa faccia avresti fatto il comico invece dei film drammatici? Perché tu hai anche questa caratteristica che però non è stata sfruttata molto.

In realtà prima di due tragedie come Il traditore e Hammamet ho fatto Moschietteri del re e altre commedie. Credo che ricapiterà, anche perché ricordate il Verdone degli inizi, quello delle maschere di Non stop? Ecco, io nasco così. La gente non si aspettava questo mio lato leggero, anche se mi appartiene più originariamente, e Sanremo ha aiutato a rivelarlo. La verità però è che non vorrei essere incastonato dentro un solo carattere. Mi piacerebbe avere la libertà di un De Sica. E quel crossover di avanspettacolo, cinema, teatro, lo sento vicino.

(…)

A cura di Fabio Ferzetti e Federico Pommier Vincelli

>>Leggi l’intervista completa a Pierfrancesco Favino sul numero di CIAK – Agosto 2020 – in edicola!<<

PIERFRANCESCO FAVINO ph. Daniele Barraco – 2020