Diabolik arriva al cinema con i Manetti bros.

Antonio e Marco Manetti

Saranno i Manetti bros. a dare vita a Diabolik. Torna al cinema il ladro più affascinante e inafferrabile della storia del fumetto con un film prodotto da Mompracem con Rai Cinema, e in associazione con l’editore Astorina, la casa editrice fondata dalle sorelle Angela e Luciana Giussani che dal 1962 pubblica le avventure di Diabolik.

UN SOGNO CHE SI REALIZZA – Il soggetto è scritto dai fratelli Manetti, dallo sceneggiatore Michelangelo La Neve e da Mario Gomboli, direttore della Astorina nonché storico curatore dei soggetti del fumetto. Le riprese avranno inizio nella seconda metà del 2019. «Diabolik è il sogno che inseguiamo da sempre – dicono i due fratelli – siamo al settimo cielo, entusiasti di poter scrivere, girare e portare al cinema questo progetto. Daremo il massimo per essere all’altezza».

Manetti bros.
I Manetti bros. con Pivio

IL NUOVO DIABOLIK – «Siamo impazienti di vedere i Manetti bros. al lavoro su questa idea, perfetta per i due registi più pop del cinema italiano – dice Paolo Del Brocco, amministratore delegato di Rai Cinema. Crediamo molto nel loro talento e nell’unicità del loro stile e delle loro storie. Un film innovativo e sorprendente che si inserisce nella nostra linea produttiva rivolta all’originalità. Annunciamo a Sorrento nel corso delle Giornate Professionali questo progetto tutto italiano, al quale lavoriamo da due anni; voglio ringraziare l’editore della fiducia che ha accordato ai registi e a noi produttori». Soltanto una volta le avventure di Diabolik e di Eva Kant sono state trasportate sul grande schermo. Era il 1968 e Mario Bava realizzò il film Diabolik, prodotto da Dino De Laurentiis e interpretato da John Phillip Law, Marisa Mell e Michel Piccoli, con le musiche di Ennio Morricone.