“FLASH” SFRECCIA IN TELEVISIONE

Da martedì 20 gennaio arriva su Italia 1 la nuova serie di telefilm su Flash, con Gran Gustin da Glee e Arrow

Grant Gustin 2 (Flash)L’uomo più veloce del mondo è morto e risorto parecchie volte. Sì, perché Flash, eroe dei fumetti creato nel 1940 da Gardner Fox e disegnato principalmente da Harry Lampert fino al 1951 (per la DC Comics), nel 1956 viene reinventato sempre da Fox, ma stavolta con i disegni di un grandissimo Carmine Infantino (americano, nonostante il nome e cognome), straordinario nel rendere le immagini “mosse” del velocissimo personaggio. Nella prima versione è Jack Garrick, che acquista i suoi ultrapoteri dopo aver inalato accidentalmente vapori di acqua pesante, e indossa un costume rosso e blu con un caschetto alato come Mercurio. Nella successiva serie di strisce disegnate da Infantino Flash è Barry Allen, un tecnico della polizia scientifica contaminato da sostanze chimiche che scopre di avere gli stessi poteri del vecchio Flash, del quale ha apprezzato le avventure leggendo i fumetti. Ne assume l’identità e ne continua le gesta, cambiando però il costume: stavolta è una tuta rossa e gialla che si rimpicciolisce e sta ripiegata dentro un anello. La supervelocità gli consente di attraversare anche ostacoli solidi e la barriea del tempo. I due Flash si Incontrano addirittura (nel mondo dei fumetti tutto è possibile!) in una storia intitolata Flash nei due mondi. Barry Allen morirà eroicamente nel 1985 durante gli avvenimenti narrati nella grande saga Crisis On Infinite Earths, ma c’è il nipote Wally West (Kid Flash) che ne raccoglie l’eredità. Ma Barry Allen da martedì 20 torna, questa volta in Tv, nella serie di telefilm in onda su Italia 1. Flash (già portato sul piccolo schermo negli anni Novanta da John Wesley Shipp) ha il volto di Grant Gustin (tra i protagonisti di Glee) che abbiamo già visto in azione in tre episodi della serie Arrow (altro cult di Italia 1), di cui quindi Flash è uno spin-off. Negli Stati Uniti la serie ha ottenuto ottimi ascolti (la più alta audience per una serie al debutto dal 2009) e ha di recente vinto il People’s Choice Award quale Favorite New Tv Drama.

Giacomo Airoldi