Juliette Binoche è la presidente di giuria del Festival di Berlino 2019

Sarà Juliette Binoche la presidente della giuria ufficiale della 69ma edizione del Festival di Berlino, in programma dal 7 al 17 febbraio 2019.

L’attrice francese è stata più volte protagonista della Berlinale: nel 1997 ha anche vinto l’Orso d’argento per la migliore attrice per Il paziente inglese di Anthony Minghella (ruolo per il quale ha anche ricevuto il Premio Oscar). La sua prima volta a Berlino, però, è stata nel 1987, in concorso con Rosso sangue di Leos Carax, e poi ancora in Gli amanti del Pont-Neuf, sempre dello stesso regista, presentato nel 1992 nella sezione Forum.

Nel 1993 è stata premiata con il premio speciale Berlinale Camera. Binoche ha partecipato al Festival di Berlino anche con Chocolat di Lasse Hallström (nel 2001), in In My Country di John Boorman, Elles di Małgorzata Szumowska’s (2012) e Camille Claudel 1915 di Bruno Dumont (2013). L’ultima apparizione sullo schermo della Berlinale è del 2015, con il film Nadie quiere la noche di Isabel Coixet.