Lo scenografo di “The Dark Night”: «Vi racconto i retroscena della trilogia»

Nathan Crowley svela parecchi retroscena della trilogia de "Il cavaliere oscuro" per cui a lavorato al fianco di Christopher Nolan, dalla ricostruzione della Batmobile alla scelta di Gotham City.

C’è una ragione per cui Nathan Crowley è considerato come uno dei più talentuosi scenografi nel settore cinematografico. Il suo lavoro riesce a spaziare da visioni di mondi alieni a quelli più reali, familiari in modo vivido. Grazie anche a budget consistenti. Basti pensare alle collaborazioni di Crowley con il regista Christopher Nolan insieme al quale ha  reinventato il personaggio di Batman con The Dark Knight Trilogy.

In un’intervista a Collider Connected Crowley ha fatto luce sulla realizzazione di Batman Begins, The Dark Knight e The Dark Knight Rises.

Il “garage” di Nolan è ora famoso dove lavora per la progettazione artistica e realizza i suoi film nelle prime fasi. Crowley ricorda con affetto come lui, Nolan e il fratello di Nolan Jonathan Nolan hanno lavorato insieme per rispondere ad alcune domande di base su Batman durante i primi giorni di inizia lo sviluppo di Batman.

Crowley afferma di aver avuto parecchio tempo per progettare Batman Begins rispetto al resto dei loro film.

Il successo di Batman Begins ha permesso a Nolan e ai suoi collaboratori di fare qualcosa di ancora più grande per The Dark Knight. E Crowley ha affermato che il design più modernista di quel sequel fenomenale era proprio nel suo vicolo.

Un po’ di Batman Begins è stato girato a Chicago, ma per The Dark Knight hanno trascorso 13 settimane a girare a Windy City come sostituto di Gotham City.

E The Dark Knight ha anche uno dei veicoli più memorabili di tutti i tempi in cui il Batpod esplode fuori dalla Batmobile. Come ricorda Crowley, quello era in realtà un suggerimento di un dirigente della Warner Bros.

Per la trilogia, Crowley ricordava come lui e Nolan avessero sempre parlato di potenziali riprese a New York City per i loro film di Batman. E mentre la produzione di The Dark Knight Rises era principalmente a Pittsburgh, Crowley afferma che entrambi e Nolan decisero che era finalmente giunto il momento di portare il loro franchising nella Grande Mela. The Dark Knight Rises è un film assolutamente enorme, e senti la portata sullo schermo. La scenografia è fondamentale.