Nastri d’Argento 2020, tra i candidati anche Chiara Ferragni

Da Franco Maresco a Chiara Ferragni: i 50 film selezionati e suddivisi per quattro categorie. L’annuncio dei finalisti a luglio

Via ufficialmente anche alla selezione dedicata ai Nastri d’Argento del documentario: sono 74 i film che la Giuria del Direttivo Nazionale ha deciso di considerare per la selezione ufficiale 2020.

Oltre a 25 titoli di Cinema del reale e ai 25 scelti tra le opere che raccontano protagonisti e storie di Cinema, Spettacolo  e Cultura, una dozzina di Docufiction  e altrettanti  Film ed eventi d’arte che hanno anche conquistato il pubblico delle sale.

Tra questi c’è anche il docufilm Unposted incentrato sulla vita privata e professionale di una delle più grandi imprenditrici digitali, svelandone tutti i segreti. Realizzato da Elisa Amoruso, il docufilm racconta come la rivoluzione digitale abbia cambiato il mondo attraverso la storia della prima influencer della moda, la sua esperienza come donna e come imprenditrice ed analizza come  il mondo dei social network  abbia cambiato i media e il business.

 

4662279-1726-chiaraferragni

Il docu-film  ha registrato un record di incassi e presenze, diventando il film evento più visto della storia del cinema italiano. Il documentario è stato infatti seguito da 160 mila persone circa, facendo guadagnare ben 1,6 milioni di euro al box office. Una pellicola amata e più gettonata della piattaforma: una candidatura quasi di diritto  come finalista ai  Nastri d’Argento 2020, come uno dei contenuti più amati della piattaforma. Una grande soddisfazione per Chiara Ferragni che ha annunciato la notizia su Instagram con una Stories. Stroncato dalla critica ma non dal pubblico: il film in Italia è stato il documentario più visto della storia del cinema italiano, ed è, probabilmente anche per questo, candidato ai Nastri d’Argento 2020.

L’annuncio dei finalisti poi la consegna dei premi, lunedì 6 Luglio alle 21.10 su Rai Movie, quest’anno secondo un calendario che recupera i mesi del lockdown ma assicura ugualmente al mondo dei documentaristi come tradizione un palmarès autonomo dalle scelte dei lungometraggi. Si ricorda che è il Direttivo del Sngci allargato a colleghi del Consiglio Nazionale a scegliere i vincitori.

Per conoscere la lista di tutte le candidature clicca QUI