Supergirl: cosa aspettarsi dall’episodio 2×01

La seconda stagione di Supergirl è alle porte: la 2×01 andrà in onda questa sera negli USA, riportando Kara sul piccolo schermo. Come sappiamo nei nuovi episodi verrà introdotto anche Superman, ma le novità sono molte. Ne hanno parlato i produttori Andrew KreisbergAli Adler a TVLine. Ecco tutte le anticipazioni.

Da che punto riprenderemo?

La storia riprenderà esattamente dal punto in cui si era interrotta. Come Kreisberg ha affermato: “Sì, riprenderemo da lì. Ma ci saranno alcune scene di azione prima, il che è molto entusiasmante. Si tratta di ciò che non avete potuto vedere nella scorsa stagione”. 

Che ruolo avrà Mon-El?

Come il pubblico sa, poi, Mon-El sarà centrale nei nuovi episodi e il produttore ha commentato così: “Mon-El è di un mondo “gemello” di Krypton. E’ di Daxam, quindi i suoi potere non sono allo stesso livello di quelli di Kara, ma è associato a Superman e Supergirl nei fumetti e sarà sia un amico che un nemico. Ci stiamo concentrando molto su questo personaggio. Stiamo cercando di renderlo interessante per tutti, quindi siamo molto entusiasti”. La Adler è intervenuta su questo: “Ho sempre desiderato di poter vedere i primi tempi di Kara sulla Terra. Mi dispiace non conoscere il suo punto di vista di quel momento. Quello che mi entusiasma di Mon-El è che ci permetterà di rispondere ai quesiti che con Kara non abbiamo potuto affrontare. Questa volta lei sarà l’insegnante che lo aiuterà ad ambientarsi”.

Cosa ci trasporterà nel vivo di questa stagione?

Kreisberg ha spiegato: “Ci sarà una catena di eventi che costringerà Superman e Supergirl a collaborare e a passare molto tempo insieme. E’ una cosa che non avevano previsto. E’ la scintilla che darà il via alla stagione. E Project Cadmus, la malvagia organizzazione dedicata a debellare gli alieni dalla Terra, ha come obiettivo principale proprio Superman e Supergirl.” Proprio Project Cadmus sarà considerato il nemico della prima parte della stagione, mentre poi emergerà un altro Big Bad.

Introdurre Superman nella stagione era indispensabile?

Ha risposto sempre Kreisberg: “Questo verrà spiegato nei primi due episodi. Perché lui è in una città e lei in un’altra? La parte emozionante della storia è che in un certo senso loro vogliono stare insieme, perché hanno entrambi questa malinconia di casa e della famiglia che entrambi hanno perso. Ma il mondo non li farà stare insieme.” La Adler ha poi spiegato come il rapporto tra Superman e Kara sarà sorprendente. Non sarà solo lui ad insegnarle qualcosa, ma anche il contrario. “Questo è Supergirl, è il suo show, è il suo punto di vista, e abbiamo aspettato che lei salvasse letteralmente il mondo prima di portare nella serie anche Superman. Certo, lui ha più esperienza, ma hanno molto da imparare l’uno dall’altra”.

Cosa succederà a Kara dal punto di vista professionale? 

Kreisberg: “Non vogliamo svelare troppo in merito, ma ci sarà tanto da vedere nella nuova stagione. Kara sta cercando di capire questo aspetto della sua vita. Si sente davvero Supergirl e non dubita delle sue capacità e dei suoi poteri nel proteggere National City, ma capire cosa Kara vorrà fare della sua vita – sentimentale e lavorativa – è un’altra questione.” 

Sempre restando in campo lavorativo, sappiamo che Winn sarà licenziato e andrà a lavorare alla DEO. Ma questo non vuol dire che non lo vedremo interagire con Kara e James sul posto di lavoro. Per quanto riguarda Kara, il suo nuovo supervisore (Snapper Carr interpretato da Ian Gomez) non sarà molto amichevole. Sarà molto brusco e non intenzionato a fare da mentore a qualcuno. Non sarà facile per Kara capire come gestire questo nuovo posto di lavoro e del nuovo ruolo che ne deriva, di cui non sa nulla. 

Alex e Kara potranno sempre contare l’una sull’altra?

Adler: “Alex Danvers è un personaggio che ho creato ed è stata un simbolo di potere e forza, una vera Supergirl a modo suo. Le sorelle saranno sempre al centro dello show. Nella scorsa stagione Alex ha scoperto cosa vuol dire essere forti e troverà il suo spazio. Questo è un tema ricorrente per molti personaggi in questa stagione: trovare la propria forza”.
Per quanto riguarda gli altri personaggi, vedremo molte cose interessanti su Metallo. Maggie Sawyer, invece, si rivelerà essere un’alleata della Science Police nonché una sostenitrice dei diritti degli alieni. Un grande sviluppo ci sarà anche per J’onn, che sarà legato a Miss Martian.

Cosa porterà Lena Luthor in città? Sarà arrabbiata con il mondo?

Kreisberg ha risposto: “Ovviamente sì. Nella nostra storia, Superman ha sconfitto Lex e lo ha mandato in prigione. La reputazione della sua compagnia è crollata a causa delle cose orribili che sono accadute. Per questo Lena l’ha rinominata LCorp (e non Luthor Corp). Sta provando a cambiarne l’immagine e anche quella della sua famiglia. E come può riuscirci se ogni volta che entra in una stanza qualcuno bisbiglia ‘Oh, ecco Lena Luthor. Mai fidarsi di un Luthor’? Parte del suo cammino sarà spingere Kara e Clark a superare i loro pregiudizi nei suoi confronti. (…) Nel primo episodio Lena dirà a Kara: ‘Puoi immaginare come sia essere giudicati ogni volta che si va da qualche parte? Ed esserlo non per ciò che hai fatto, ma per ciò che ha fatto la tua famiglia’. E Kara, come Superman, può capire cosa intende”.

Cosa ne dite? Siete ancora più curiosi di vedere la 2×01? L’attesa, d’altra parte, è finita.

Leggi anche: 

– Supergirl 2: Batman apparirà nella serie?

– Supergirl 2: complicazioni in arrivo per Kara e James